I tormentoni estivi si sa sono un classico che, anche nel mondo del calcio, non possono mai mancare. In casa nerazzurra ultimamente ne abbiam visti diversi, in particolare con Salah, quasi vicino all’approdo ad Appiano Gentile e pochi minuti dopo vicino alla Roma (destinazione dove pare finalmente debba dirigersi). Nelle ultime ore c’è stato anche un contatto tra l’Inter e Drogba il quale, non disdegnerebbe un’avventura in nerazzurro e potrebbe farci un pensierino. Mancini è alla ricerca di un’altra punta e ha chiesto esplicitamente a Thohir di trovarne una sul mercato; ma per Drogba siam sicuri che ne valga la pena?

ETA’ – Classe ’78, con i suoi 37 anni non sembra proprio un giovincello e se l’idea è quella di trovare un’attaccante giovane su cui puntare meglio buttarsi su altri oppure vedere in casa propria se c’è qualcuno sui lavorare.

ATTUALE CONDIZIONE ATLETICA – La sua condizione fisica non è sicuramente quella di alcuni anni fa dove il suo peso nell’area di rigore si faceva sentire e i difensori avversari dovevano erigere un muro per cercare di fermare l’ivoriano. Adesso la situazione è cambiata (vedi anche i soli sette gol nella scorsa stagione) ed i livelli passati difficilmente saranno nuovamente raggiungibili.

VALORE DI MERCATO – Svincolato, l’idea è allettante ma francamente sul mercato c’è di meglio soprattutto perché, visto l’aria di rinnovo adottata dalla società nerazzurra, bisogna trovare un attaccante che possa garantire almeno un paio di stagioni e Drogba non sembra rivestire il profilo adattato. Inoltre bisognerà vedere anche quale sarà la sua richiesta di ingaggio che si aggirerà sicuramente verso cifre alte e ciò deve far riflettere la dirigenza interista.

APPROFONDIMENTI  I 5 talenti della Primavera mai esplosi in prima squadra

INCOMPATIBILITÀ’ TATTICA – A prescindere dalle dichiarazioni di facciata, l’idea che possa rivestire il ruolo di vice Icardi potrebbe non piacergli e questo forse potrebbe creare delle grane all’interno dello spogliatoio. Data la sua importante carriera, un giocatore del genere non ama sicuramente stare seduto in panchina ad aspettare la chiamata del mister e pertanto l’idea di puntare su un giovane che, al contrario, possa maturare nel tempo sembra la soluzione più ovvia.

QUESTIONE MOTIVAZIONI – Drogba è un giocatore che nella sua carriera ha vinto tanto e arrivato ormai ad un’età consistente il suo spirito motivazionale sicuramente non è più quello visto negli anni precedenti ; la sua massima aspirazione pertanto pare sia quella di trovare una squadra dove sistemarsi. Al contrario l’Inter sta cercando di creare un gruppo giocatori che abbiano e allo stesso tempo ritrovino motivazioni tali da riportare la beneamata sulle alte sfere.
E’ difficile rinunciare ad un giocatore come Drogba. Sicuramente qualora arrivasse darebbe il suo contributo alla squadra ma per adesso, forse, l’Inter ha bisogno di altro e Didier Drogba non sembra essere l’altro ricercato. Qualora dovesse arrivare comunque sarà un piacere averlo in squadra e riceverà l’attenzione che merita, come ha fatto sempre il popolo interista per i grandi campioni.

Mario Giuliante
(@Mario_TheVoice)

share on:

Leave a Response