“Mi sto allenando con il Partizan. Potrei restare”

Parole – profetiche – del Divino Johnny, al secolo Jonathan Cicero Moreira. Il terzino brasiliano ha terminato la sua carriera interista dopo una stagione ai margini della rosa, a causa di un infortunio che lo ha tenuto fuori dai giochi per quasi tutto il campionato. No, per fortuna non si trattava del terribile Morbo di Puppenaz, ma quel che conta è che il Divino oggi è un giocatore ristabilito, e cerca nuovi discepoli ai quali tramandare il proprio messaggio di pace e calcio.

Da peggiore della rosa a idolo dei tifosi – e dei Social Network – Jonathan ha chiuso la sua esperienza italiana con 78 presenze (tra Inter e Parma) e 6 reti, quasi tutte segnate nell’anno di grazia 2013/14, quello della rinascita. Dal primo luglio è svincolato, ma adesso sembra veramente vicino a trovare una parrocchia squadra pronta ad accoglierlo. Così, mentre la sua vecchia Inter riempie le sue fila di figli dell’ex Jugoslavia, Johnny si prepara a fare il percorso inverso, attraversando l’Adriatico alla volta della Serbia. Al Partizan Belgrado c’è una maglia numero 2 che lo aspetta, tocca solo a lui decidere se infondere tutta la propria divinità ai bianconeri balcanici.

La Stella Rossa può mettersi il cuore in pace, buona fortuna Johnny!

APPROFONDIMENTI  Derby totale: difesa Inter o attacco Milan?

Simone Viscardi

@simojack89

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.