Dopo i nuovi innesti tra difesa e centrocampo, l’Inter prova a rinforzarsi anche in attacco. Con il rinnovo di Icardi (bomber di cui l’Inter ha bisogno) e la presenza di Palacio e Shaqiri, la dirigenza nerazzurra prova a sondare il terreno per portare a casa un quarto attaccante. I nomi più gettonati negli ultimi giorni sono quelli di Salah e Cuadrado. Chi tra i due può essere più utile al Mancio?

COLOMBIANO PIE’ VELOCE – Su Cuadrado c’è poco da dire, lo conosciamo tutti. In Italia ha lasciato un ottimo segno con la Fiorentina dove ha disputato stagioni ad alti livelli. Corsa, velocità, dribbling e tiro sono le caratteristiche dell’ala destra colombiana. Le sue capacità lo rendono idoneo ad uno schema di gioco con un tridente puro, ma anche giocare largo sulla fascia per poi accentrarsi. Le sue ripartenze e la facilità nel saltare l’uomo porterebbero maggior fluidità in attacco nonché l’idea di una squadra più offensiva. Inoltre sarebbe un’ottima pedina da affiancare a Icardi.

SALAH PRESTO TRA NOI? – I destini di Cuadrado e Salah si sono incrociati per un momento quando il colombiano è stato ceduto al Chelsea per la modica cifra che si aggirava intorno ai 31 milioni di euro più il prestito di Salah. L’egiziano si è fatto subito apprezzare in Italia per le sue giocate, realizzando tra Campionato, Europa League e Coppa Italia un totale di 26 presenze e 9 gol. Le sue caratteristiche tecniche e tattiche lo rendono simile a Cuadrado sia per velocità che per dribbling nonché per la capacità di ripartire in contropiede e puntare l’avversario; l’unica differenza con il colombiano è il piede con cui calcia: il mancino. Anche lui sarebbe un ottimo acquisto da affiancare a Icardi.
Ambedue i giocatori (sui quali negli ultimi giorni si è accostato l’interesse da parte della Juventus) farebbero comodo all’Inter e si sposerebbero alla perfezione con il profilo del quarto attaccante ricercato dalla società nerazzurra. Per età e costo Salah risulterebbe essere l’operazione più conveniente (e forse quella su cui l’Inter punta a chiudere), ma tutto dipenderà dall’incontro del giocatore con la dirigenza viola e quella del Chelsea; l’Inter rimane comunque alla finestra e aspetta. Anche Cuadrado sarebbe un acquisto gradito ma il costo dell’operazione e le parole di Mourinho sulla incedibilità di quest’ultimo non lasciano molti margini di speranza. Infine bisognerà vedere anche come si muoverà la stessa società nerazzurra sul fronte attacco in merito a Shaqiri, il quale potrebbe rimanere a Milano a meno di clamorose offerte. Oggi intanto si è conclusa l’avventura di Podolski e sicuramente nessuno lo rimpiangerà. Siamo ancora agli inizi del mercato, gustiamoci il film e vediamo come andrà a finire.

APPROFONDIMENTI  Consigli per gli acquisti: 5 mediani che farebbero al caso dell'Inter

Mario Giuliante

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.