Siamo in Agosto ed il calciomercato è entrato sempre più nel vivo. In questo mese si preparano i colpi migliori, si pianificano quelli piccoli e quelli last minute, qualora qualcosa non andasse per il verso giusto. L’Inter monitora con attenzione ciò che le accade attorno. Insieme agli acquisti effettuati si prova a cedere qualcuno per fare cassa. Tra una probabile partenza di Shaqiri, l’addio di Juan Jesus, l’arrivederci di Nagatomo, spunta anche il nome di Medel. Il cileno, fresco di vittoria in Copa America, ha richieste da alcune squadre, e soprattutto il Galatasaray non disdegnerebbe un suo arrivo in Turchia. Il mercato però è vasto e tra i vari nomi che circolano, vi sono anche quello di giocatori storici che potrebbero lasciare i loro club di appartenenza ( a cui sono legati per ricordi e per soldi); uno tra tutti è quello di Mascherano e la sua idea di lasciare Barcellona. Allora, viste le richieste di mercato che ha Medel, l’idea di cederlo per acquistare l’argentino, sarebbe un buon affare?

ESPERIENZA – Conosciamo tutti l’esperienza che possiede Mascherano e a differenza di Medel questo è un fattore fondamentale. In ottica crescita per la squadra, il suo apporto sarebbe incisivo perché avrebbe tanto da raccontare e da dare in termini tecnici e pratici, al contrario di Medel ancora poco maturo sotto questo aspetto.

SICUREZZA – La solidità fisica dell’argentino è cosa ben nota. Sia a centrocampo che in difesa si è sempre dimostrato impeccabile; rare sono state le sue sbavature nella zona di campo che occupava. Il cileno da centrocampista ha ancora qualcosa da imparare: ottimo mediano di rottura, spesso e volentieri ha delle amnesie che lo portano a sbagliare. Impiegato come difensore centrale, queste dimenticanze lo rendono vulnerabile all’avversario e ciò non va assolutamente bene.

APPROFONDIMENTI  5 motivi per preferire Criscito a Clichy

GEOMETRIA TATTICA – Mascherano è dotato di buoni piedi e sia come difensore che come centrocampista riuscirebbe a far ripartire l’azione di gioco, poiché bravo e con ottima visione di campo. Medel ha la mentalità di ripartenza ma i suoi piedi non lo rendono capace nella fase di impostazione.

PALMARES – I dieci trofei posseduti dall’argentino contro il l’unico del cileno (nonostante sia la Copa America) hanno sicuramente una valenza di tutto rispetto. Sono la dimostrazione del duro lavoro svolto da Mascherano durante questi anni.

FATTORE ARGENTINO – Mascherano è argentino e nell’Inter gli argentini si son spesso trovati bene. Poi ha come nome Javier.. pertanto le possibilità di riuscire si moltiplicano. Non sarà mai come Pupi, ma si presenta sicuramente con un ottimo biglietto da visita.

Il calcio è bello perché è vario ed imprevedibile: vedere Mascherano lontano dal Barcellona non sarà cosa facile, ma tutto può succedere. Se Medel andrà via, l’Inter deve sostituirlo in quel ruolo e dovrà per forza guardarsi intorno: se in lontananza ci sarà Mascherano, provare a convincerlo a venire a Milano non guasterebbe.

Mario Giuliante
(@Mario_TheVoice)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.