Nelle ultime ore il mercato interista si è accesso improvvisamente. Infatti, stando a quanto letto sui giornali e sulle voci che circolano, due elementi della rosa di Mancini potrebbero abbandonare il gruppo: stiamo parlando di Juan Jesus e Ranocchia. Sul primo si sono fatte insistenti le richieste del Napoli, alla ricerca di un difensore; sul secondo è invece la Roma, dopo la cessione di Romagnoli al Milan, che sta sondando il terreno per portarlo a Trigoria. Di colpo l’Inter perderebbe due difensori e, sebbene via siano Miranda e Murillo, uno in più non guasterebbe, con l’italiano che potrebbe la scelta più ovvia per rimanere. Perché Ranocchia si e Juan Jesus no?

1) E’ IL CAPITANO – Ranocchia, dopo Zanetti, è diventato il capitano della squadra. L’idea di assegnarli la fascia forse è stata prematura e sicuramente ne avrà sentito le pressioni: nonostante ciò ha provato a fare del suo meglio. Sulla sua strada deve forse trovare un allenatore che lo valorizzi mentalmente, si spera in Mancini.

2) MAGGIORE SICUREZZA – Rispetto a Juan mostra sicuramente una maggiore sicurezza in difesa, nonostante commetta qualche sbavatura anche lui. Con Miranda di fianco, giocatore di grande esperienza, Ranocchia potrebbe crescere calcisticamente e tatticamente.

3) SENSO DEL GOL DI TESTA – Non ne ha segnati tanti in carriera (15 in totale tra Serie A e B) ma in area avversaria, nelle palle alte, prova a staccare ed a buttarla dentro, a differenza di Juan Jesus che poche volte si è visto nei pressi dell’area di rigore avversaria.

APPROFONDIMENTI  Icardi come Cruz: ecco il nuovo incubo dei tifosi della Juve

4) VALORE DI MERCATO – Stando al sito Transfermarkt, il brasiliano avrebbe più valore di mercato rispetto all’italiano; pertanto la dirigenza nerazzurra, a seguito anche della cessione di Shaqiri allo Stoke City, farebbe ancora più cassa vendendo Juan e lasciando in rosa Ranocchia.

5) FATTORE CONTE – Ai tempi della Juve, Antonio Conte lo voleva a tutti i costi portare a Torino. Essendo un uomo di esperienza, che ha reso forti giocatori dal livello basso, su Ranocchia sicuramente ci aveva giusto circa le sue reali potenzialità e su questo punto la società interista dovrebbe riflettere, circa il vero valore di Andrea.

L’italiano, che è ancora il capitano dell’Inter, ha forse meno chance di partire rispetto a Juan Jesus, salvo clamorose offerte che comporterebbero il sedersi a tavolino a riflettere. Tra i due meglio Andrea che Juan, ma l’Inter ha sempre quell’animo pazzo tale da portarla a venderli tutti e due, a tenerli tutti e due o addirittura a comprare un ulteriore difensore. Dobbiamo solo restare a guardare: il film del calciomercato estivo sta entrando nel vivo, buona visione.

Mario Giuliante (@Mario_TheVoice)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.