Una vera squadra comincia dalla difesa, anche e soprattutto quando è in fase di costruzione. Per ricominciare ad essere competitivi la difesa dell’Inter andava rivista, rifatta e puntellata. Ed infatti i primi colpi di mercato sono arrivato proprio lì, con Murillo e Miranda arruolati per erigere un muro davanti ad Handanovic. Poi si è passati al centrocampo con l’ingaggio di Kondogbia, sulla carta un colpo talmente importante per l’investimento e le aspettative che da anni non lo si vedeva in casa nerazzurra. La sorpresa Gnoukouri, un gioiellino che Mancini si è ritrovato ad Appiano, quest’anno potrebbe conquistarsi il posto da titolare a scapito di qualche suo collega più anziano. Ed infine troviamo Kovacic, o meglio aspettiamo Kovacic, aspettiamo che finalmente riesca a far sbocciare il suo talento. Questi 5 nomi per vari aspetti potrebbero essere decisivi nella stagione che sta per iniziare, la  stagione del rilancio, ora cercheremo di analizzare l’importanza che potrebbero avere questi giocatori nell’Inter targata 2015/16.

JEISON MURILLO – 23enne, 183 cm per 78 kg colombiano è ritornato alla grande dopo alcune gare in chiaroscuro con il Granada in Liga per i postumi di un infortunio ed è stato addirittura goleador in Copa America col Brasile con il nuovo compagno di reparto Miranda.

JOAO MIRANDA – 31anni da compiere, 186 cm per 76 kg brasiliano capace di vincere tutto in Spagna con l’Atletico Madrid. Titolare della nazionale brasiliana con voti assai migliori di Thiago Silva  nella scorsa Copa America, sarà lui con Murillo a formare la nuova coppia di centrali difensivi della nuova Inter. La difesa andava puntellata dopo la disastrosa stagione scorsa, 50 gol subiti: i due nuovi innesti dovranno essere decisivi per il rilancio.

APPROFONDIMENTI  5 giocatori da cedere prima della fine del calciomercato

GEOFFREY KONDOGBIA – Il primo derby se lo è aggiudicato l’Inter con l’ingaggio di Kondogbia a scapito dei cugini milanisti, dimostrazione della voglia di spendere di Erick Thohir. Il francese è costato una cifra che si avvicina ai 40 milioni di euro, una quotazione da top player. Mancini ha deciso di affidargli le chiavi del centrocampo della sua nuova Inter. Un’operazione di mercato di questa portata non si vedeva da anni a Milano sponda nerazzurra, le aspettative su Kondogbia sono tante, sulle sue spalle il dover essere un giocatore decisivo visto l’investimento fatto su di lui.

ASSANE GNOUKOURI – Classe 96, proviene dalla primavera dell’Inter, non proprio una sorpresa per mister Mancini. Il giovane gioiellino nerazzurro è stato nominato talento della settimana dopo la partita contro l’Athletic Bilbao dalla UEFA. Il centrocampista ha disputato un’ottima partita, autore anche dell’assist per il gol di Jovetic. Il Mancio punta molto sul giovane calciatore che, potrebbe essere uno di quei giocatori che non ti aspetti, uno di quelli decisivi.

MAURO ICARDI – Capocannoniere della passata stagione, quest’anno Mauro Icardi avrà il durissimo compito di confermarsi ad alti livelli. Il bomber argentino dovrà completare la sua maturazione calcistica e riportare i nerazzurri in Champions League. Il vero trascinatore di questa Inter è proprio Maurito, nonostante l’età dica solamente 22 anni.

Stefano Barchi

 

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.