Guiherme Magdalena Siqueira e Fabio Coentrao sono due nomi caldi per il mercato interista, entrambi ricoprono il ruolo di terzino sinistro, ruolo in cui Mancini vorrebbe un nuovo giocatore. Nei giorni scorsi si era parlato anche di Domenico Criscito ma la richiesta dello Zenit San Pietroburgo è stata di 15 milioni, richiesta ritenuta alta da Piero Ausilio. In questo mercato la societa’ nerazzurra si è mossa bene, non si è mai fatta trovare impreparata. Quando una trattativa saltava gli uomini di mercato del presidente Thohir avevano le alternative pronte, lavorando su più tavoli contemporaneamente. Questo è il caso di Siqueira e di Coentrao. Ora cercheremo di analizzare in cinque punti perché Siqueira è meglio di Coentrao per essere il prossimo terzino sinistro nerazzurro.

1) EX INTERISTA – Nel 2004 è stato acquistato dall’Inter che, durante il mercato invernale della stagione 2005/06, lo ha ceduto in prestito con diritto di riscatto per la comproprietà alla Lazio nell’ambito dell’affare che ha portato il brasiliano César in maglia nerazzurra. Con le due compagini non ha disputato nessun incontro, ma tanto basta per poter inserire Siqueira nella lista dei giocatori cresciuti nel vivaio nerazzurro.

2) COSTO DELL’OPERAZIONE – Il brasiliano classe ’86 ha una valutazione di mercato che si aggira attorno hai 10 milioni di euro, mentre Coentrao classe 88 è attualmente valutato dal Real Madrid 18 milioni. Anche per quanto riguarda l’ingaggio l’arrivo eventuale di Siqueira sarebbe più vantaggioso per l’Inter, perché il terzino sinistro dell’Atlético Madrid guadagna meno del madridista.

APPROFONDIMENTI  Inter, occhio al "rumore dei nemici": è tornata la prostituzione intellettuale

3) AMBITO DALLA JUVENTUS – La Juventus ha trattato e quasi concluso la trattativa con l’Atletico Madrid, prima di abbandonare la pista e fiondarsi su Alex Sandro. Il fatto che i campioni d’Italia fossero interessati al giocatore dimostra però le sue ottime qualità.

4) CONOSCE IL CAMPIONATO ITALIANO – Anche se nella sua carriera Siqueira ha vestito le maglie di Inter e Lazio senza collezionare nessuna presenza, ha militato con l’Udinese e L’Ancona mettendo assieme 47 presenze nel campionato di serie A. Questa è una caratteristica da non sottovalutare quando si cerca un giocatore straniero da inserire nel campionato italiano.

5) L’ESPERIENZA – Siqueira è indubbiamente un giocatore di esperienza e ha l’età giusta, non troppo giovane ma nemmeno tanto vecchio. Il suo trascorso italiano e per ultimo la sua esperienza all’Atlético di Madrid una squadra che negli ultimi anni è tra le prime 10 squadre in Europa sono ulteriori elementi che giocano a favore del giocatore. Alla fine della nostra analisi possiamo affermare che Guiherme Siqueira ha sicuramente tutte le qualità per essere il prossimo terzino sinistro nerazzurro.

Stefano Barchi

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.