Siamo quasi all’inizio del campionato di Serie A. L’Inter di Roberto Mancini è pronta a scendere in campo e battere l’Atalanta nella prima giornata del massimo campionato italiano. Le amichevoli estive hanno lasciato l’amaro in bocca a tutti i tifosi, non solo alla squadra stessa. Occorre partire con il piede giusto e non lasciarsi andare, perchè la squadra di Reja non perdona. Il mercato non è ancora completo visto che il tecnico nerazzurro chiede ancora un esterno d’attacco. La lista è davvero lunga, ma in particolare due nomi danzano meglio degli altri, ovvero Perotti e Ljajic. Entrambi farebbero molto bene all’Inter, ma noi preferiamo Perotti, per più di un motivo, anzi 5.

5 MOTIVI PREFERIRE PEROTTI A LJAJIC:

1) QUESTIONE DI MATURITA’: Diego Perotti, centrocampista del Genoa, è un classe 1988, a differenza del ragazzo serbo della Roma classe 1991. L’età di Perotti è quella giusta, visto che a Genova si è sempre comportato da leader. Questo è un forte elemento da tenere in considerazione.

2) OCCHIO AI COLPI DI TESTA: Come più volte dimostrato da Adem Ljajić, il suo carattere esuberante non fa per l’Inter, squadra che ha voglia di portare nell’Olimpo dei grandi persone caratterialmente pacate. Il ragazzo non è nuovo a mal di pancia e “cassanate”, come i tempi della Fiorentina ricordano.

APPROFONDIMENTI  5 Motivi Per Vendere Shaqiri

3) DETERMINANTE: Diego Perotti, nella passata stagione ha dimostrato di essere determinante in diverse occasioni con la maglia del Genoa. Certo, la concorrenza non era un problema, ma questo elemento lo porterebbe a brillare con la casacca nerazzurra.

4) STIPENDIO: I soldi richiesti da Adem Ljajić farebbero di certo la differenza sul bilancio societario. Il ragazzo, nonostante la giovane età, non vorrà di certo abbassarsi l’ingaggio, anzi.

5) CLASSE ARGENTINA: L’Inter non è nuova a far brillare argentini di talento mondiale. Molti i nomi diventati famosi dopo aver giocato con la maglia dell’Inter. Un nome come quello di Zanetti è uno dei tanti.

Maurizio Saladino 

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.