In tempo di calciomercato l’Inter ha sempre dimostrato di essere un passo avanti rispetto a molte italiane di Serie A. Adesso il dilemma non è così serio, ma una decisione va presa ed anche subito. Cedere D’Ambrosio oppure puntare su Sala? Molti sono i motivi per preferire l’uno a l’altro, ma meglio è se si gioca in casa, trattenendo D’Ambrosio per più di un motivo, anzi 5. Andiamoli a leggere tutti, per cercare di capire meglio questa scelta, ovvero trattenerlo in squadra.

1) GIOCATORE FEDELE: Sicuramente un motivo per preferire D’Ambrosio a Sala è che il napoletano si trova già da un anno e mezzo all’Inter e conosce l’ambiente, sa di essere in una grande squadra e ha sempre ribadito di amare i colori nerazzurri.

2) GIA’ IN ROSA: Il giocatore nerazzurro si trova già in rosa, quindi l’Inter puntando su di lui risparmierebbe soldi utili per qualche acquisto a centrocampo, visto il numero ridotto di uomini in quella zona.

3) GIOCATORE VALIDO: Il napoletano nelle occasioni in cui è stato chiamato in campo ha risposto sempre presente, con prestazioni più che buone nonostante la poca fiducia datagli dal suo allenatore.

4) JOLLY: Un altro punto a favore di Danilo D’Ambrosio è che come il suo connazionale Sala, anche lui sa giocare sia come esterno basso su entrambe le fasce oltre che come esterno alto.

APPROFONDIMENTI  Inter-Perisic: l'affare potrebbe sfumare

5) STIPENDIO BASSO: L’ex granata guadagna poco più del milione di euro, poco considerando gli altri stipendi dei suoi compagni di squadra. Inoltre la società nerazzurra acquistando il giocatore del Verona, poi dovrebbe riuscire a cedere il napoletano che non vuol sentir parlare di lasciare l’Inter. In questo caso la società avrà sul groppone lo stipendio di un giocatore che il tecnico Roberto Mancini non utilizzerà mai, in quanto il giocatore non si sentirà parte del progetto.

Maurizio Saladino

share on:

Leave a Response