Si sa, la sosta fa bene solo alle Nazionali. Ogni anno nelle prime due settimane di pausa si cerca di tirare le somme delle prime giornate e si cercano di fare i pronostici su tutto il campionato, non essendoci cronache o analisi di partite sul campo. In questi giorni dunque si sente dire che l’Inter è chiaramente la terza forza del campionato, alle spalle di Juve (siamo ancora sicuri?) e Roma. “Mah no, è indubbiamente la favorita per lo scudetto”. “Secondo me è meglio della Roma ma un po’ più indietro della Juve”. Tante voci, tante opinioni. Noi proveremo ad analizzare il reparto difensivo di Inter e Roma per cercare di capire, senza sbilanciarci troppo, quale tra le due formazioni ha la difesa più forte.

SANTON VS FLORENZI – Già qua arrivano delle difficoltà : è veramente complicato infatti considerare Alessandro Florenzi come un terzino vero e proprio. Molto più accademico nel ruolo è Davide Santon, cercato, tra le altre, proprio dalla Roma. In fase di spinta non dovrebbe esserci partita: Florenzi, appunto perchè più centrocampista che terzino, quando spinge spinge per davvero. Lo dimostrano anche i numerosi gol che riesce a realizzare (quest’anno ha segnato alla prima giornata contro il Verona). L’altra faccia della medaglia è che Santon è più efficace in fase di copertura, anche se non è esattamente il suo punto forte. Questa sfida sembra vincerla dunque il romanista.

APPROFONDIMENTI  I dolori del giovane Xherdan

MIRANDA-MURILLO VS MANOLAS-CASTAN – Anche questa sfida è ricca di punti di domanda. Sicuramente l’esperienza e la caratura di Miranda non è paragonabile a quella dei comunque già esperti Manolas e Castan. La grinta di Murillo neppure. La coppia di centrali della Roma ha dalla sua il fatto che giocano insieme da più tempo e che sono forse più pericolosi in zona gol. Miranda e Murillo devono ancora testare la loro tenuta contro avversari di livello. Il derby sarà un esame fondamentale per i due neo-interisti che dovranno tenere a bada Bacca e Luiz Adriano, non certo i primi arrivati. In attesa di tutto ciò, comunque, Miranda e Murillo sembrano superiori.

TELLES VS DIGNE – Entrambe le squadre hanno un nuovo terzino sinistro: nella sessione di mercato estiva l’Inter ha comprato Telles e la Roma Digne. Telles non ha ancora giocato con la maglia nerazzurra (ieri ha giocato con il Lecco ma è da prendere con le pinze), mentre Digne è stato buttato nella mischia contro la Juventus giocando una gran partita: grande corsa, ottimi cross e buone coperture. Telles ha indubbie qualità e un piede molto educato, ma il Digne visto con la Juventus sembra di un livello superiore alla maggior parte dei terzini della Serie A. In attesa di vedere all’opera il terzino brasiliano, dunque, il “punto” va a Digne.

Francesco Sessa 

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.