Mancano ormai pochi giorni al primo derby della stagione, quello che vedrà confrontarsi due squadre profondamente diverse rispetto allo scorso campionato e che hanno dato il via a quella rivoluzione tecnico-tattica figlia di una condizione (di gioco e di numeri) indecente e che non fa onore a due dei team più importanti al mondo. In questa lunga (e palpitante) attesa, condita dalla pausa per le Nazionali, abbiamo provato ad elencare quelli che possono essere i cinque derby più pazzi che, negli ultimi vent’anni, hanno visto l’Inter uscire vincente.

1) Milan – Inter 0-3 (22 marzo 1998): Tutti, grandi e piccini, hanno almeno una volta visto gli highlights di questa partita. E’ l’anno di Simeone, l’anno dello scandalo Ronaldo-Iuliano, l’anno della Coppa Uefa vinta a Parigi contro la Lazio di, guarda caso, Roberto Mancini. Il Milan di Fabio Capello non se la passa bene e, alla fine del campionato, vedrà la propria squadra terminare in decima posizione. Il match è di quelli indimenticabili: segnano, in ordine, Simeone, Ronaldo e ancora Simeone. Normale amministrazione.

2) Milan – Inter 2-3 (11 dicembre 2005): dopo l’ustione del 2002, i nerazzurri faticano a riprendersi, terminando le successive stagioni sempre alle spalle di Juventus e Milan. Dopo tre anni, tuttavia, arriva la prova d’orgoglio, riuscendo nell’impresa di tornare a vincere nel derby (forse) più pazzo di sempre. Segna Adriano, pareggia Shevchenko, segna Martins, pareggia Stam. A un minuto dalla fine, poi, l’apologia della gioia: calcio d’angolo dall’out di sinistra, pallone in mezzo, incornata dell’Imperatore. E’ 3-2.

APPROFONDIMENTI  L'ultimo nome per la fascia sinistra è Sabelli. Vale meno di Biraghi?

3) Milan – Inter 0-4 (29 agosto 2009): la stagione del Triplete comincia così. Seconda giornata di campionato, caldo afoso e stadio pieno. Il Milan si presenta al derby con una vittoria nella prima, l’Inter con un pareggio casalingo deludente contro il Bari. In campo, la partita è a senso unico: segnano Thiago Motta, Milito, Maicon e Stankovic. Insomma, un preludio per quella che sarà, poi, l’annata più vincente nella storia del club nerazzurro.

4) Inter – Milan 2-0 (24 gennaio 2010): altro croce-via della stagione perfetta. Il Milan è vicino, sa che con una vittoria può definitivamente riaprire il discorso scudetto. E ci prova, complice anche di un arbitraggio tutt’altro che bipartizan (rossi inspiegabili a Snejider per protesta e a Lucio per fallo di mano). La corazzata di Mourinho è troppo forte: uno due di Milito e Pandev e nemici allontanati.

5) Inter – Milan 4-2 (6 maggio 2012): i nerazzurri vivono una stagione molto difficile. 3 cambi in panchina (Gasperini, Ranieri, Stramaccioni) e terzo posto quasi matematicamente irraggiungibile. Eppure, la vecchia guardia reagisce alle difficoltà e, nella penultima partita di campionato, danno prova ad un derby incredibile impedendo al Milan, di fatto, di vincere lo scudetto. In gol: Milito, due volte Ibrahimovic, altre due volte Milito ed infine Maicon.

Gli ultimi derby, invece, sono stati quantomeno scoloriti: qualche pareggio, vittorie risicate, brutte partite. Chissà che, con i nuovi arrivi, non si possa aggiungere un altro posto nella particolare lista dei derby più pazzi.

Andrea Baldeschi

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.