E’ di stamattina la notizia che ha preoccupato Mancini e tutti i tifosi interisti: Miranda si è infortunato con la nazionale brasiliana e forse dovrà saltare il derby di domenica sera. Un’assenza che, se confermata, potrebbe mettere in crisi Roberto Mancini, che dovrà trovare una soluzione che possa far rimpiangere il meno possibile il difensore brasiliano. Considerando che dall’altra parte ci saranno i temebilissimi Bacca e Luiz Adriano, tra le poche note positive dell’inizio di campionato del Milan. Ecco le tre possibili soluzioni che Mancini potrebbe valutare di utilizzare senza Miranda.

1) DIFESA A TRE CON MEDEL E JUAN – Si sa, Roberto Mancini non ama la difesa a 3: non l’ha mai utilizzata nella sua carriera da allenatore salvo in situazioni di emergenza. Nel test contro il Lecco l’Inter ha giocato con la difesa a tre ottenendo risultati mediocri. E’ vero, c’erano altri interpreti rispetto a quelli che potrebbero giocare il derby, ma l’impressione è che Mancini punterebbe su altre soluzioni. L’unico aspetto positivo è che Medel è abituato a giocare in una difesa a tre in nazionale, ma schierare un reparto completato da due giovani poco abituati a giocare a tre come Murillo e Juan Jesus potrebbe essere una scelta azzardata.

2) DIFESA A QUATTRO CON MEDEL – E’ più probabile dunque che Mancini rinunci alla difesa a tre per restare sulla più conosciuta difesa a quattro. Un’idea potrebbe essere quella di schierare, al fianco di Murillo, Gary Medel, anche se quest’ultimo, come detto prima, è abituato a giocare in una difesa a tre e non a quattro, con tutte le differenze che questo comporta. Inoltre una coppia Medel-Murillo non sembra ben affiatata, come è normale che sia, ma soprattutto pagherebbe in centimetri, non essendo Murillo un gigante dal punto di vista fisico

APPROFONDIMENTI  5 motivi per cedere D'Ambrosio e acquistare Sala

3) DIFESA A QUATTRO CON RANOCCHIA – Ecco che la scelta forse più sensata potrebbe essere quella di schierare una difesa a quattro formata dalla coppia di centrali Murillo-Ranocchia: il capitano nerazzurro della passata stagione potrebbe essere rispolverato da Mancini per formare la coppia sulla carta più completa senza il difensore brasiliano. Il punto interrogativo è proprio Ranocchia: dopo i disastri della passata stagione sarebbe ributtato nella mischia in una partita delicatissima e con un ambiente poco disposto a concedergli delle sbavature. Ma se Ranocchia vuole dimostrare di essere da Inter, questa potrebbe essere l’occasione giusta. Con la fascia o senza.

Francesco Sessa

(@FrancescoSessa)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.