Ormai ci siamo, ancora un paio di giorni e poi sarà derby. La stracittadina, si sa, non è una gara come tutte le altre, e il risultato che può scaturire è quanto di più impronosticabile possa esserci su un campo di calcio. Può vincere l’una o vincere l’altra, e se si è scaramantici è sempre meglio partire da sfavoriti. La scaramanzia però lasciamola agli altri, e vediamo perchè domenica è l’Inter ad essere favorita per il successo finale, in 5 punti.

5 MOTIVI PER CUI L’INTER È FAVORITA SUL MILAN

1) L’ESPERIENZA DEL MANCIO – Roberto Mancini, da allenatore, è abituato a partite del genere, le sa preparare e sa preparare i suoi ragazzi ad affrontarle. Sinisa Mihajlovic avrà anche un carattere di ferro, ma si ritrova per la prima volta ad avere il pieno comando in una situazione del genere.

2) JOJO SCATENATO – Lo avevamo lasciato dopo 3 gol in 2 partite, e la pausa per le Nazionali sembra non avergli fatto perdere il tocco magico. Jovetic ha fatto bene anche col Montenegro, e adesso attende solo il Derby per consacrare un mese da urlo.

3) I NUOVI CHE SCALPITANO – Sicuramente partirà titolare Perisic, con tutta probabilità lo seguirà Melo, e a partita in corso potrebbero subentrare anche Ljajic e Telles. Sono il nuovo che avanza in casa Inter, e quale occasione migliore di un Derby per fare buona impressione e guadagnarsi fin da subito stima e affetto dei tifosi?

APPROFONDIMENTI  Inter-Milan, derby eterno: la top 5 degli sgarbi di mercato

4) ADESSO TOCCA A NOI – Ridendo e scherzando sono già 3 i derby di campionato che non vinciamo. Dal tacco di Palacio ad oggi sono arrivati una sconfitta e due pareggi. Se contiamo anche le amichevoli estive il gap si allarga, quindi sembrerebbe proprio ora di tornare a vincere.

5) PERCHÈ È PIÙ FORTE – Semplicemente. Vero, qualche rossonero potrà fare la gara della vita, ed essere più forti non garantisce un successo sicuro, però è innegabile. Come qualità della rosa a disposizione l’Inter è di una spanna sopra ai cugini. In porta, in difesa e a centrocampo non c’è proprio storia, mentre in attacco il Milan ha qualche carta pesante da giocare. Attenzione soprattutto lì.

Simone Viscardi (@simojack89)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.