Il calciomercato è terminato ormai da più di dieci giorni, ma riesce a tormentare l’Inter con una questione davvero singolare: a tener banco in casa nerazzurra è lo strano caso di Ricardo Alvarez, passato nell’estate del 2014, in prestito con diritto di riscatto, al Sunderland. Fin qui penserete che non ci sia nulla di strano, ma andiamo a vedere perchè la vicenda si sta complicando e i possibili scenari finali.

COS’E’ SUCCESSO- Ricky Alvarez, il primo settembre del 2014, passa ai Black Cats in prestito con diritto di riscatto, per una cifra che si aggira attorno ai 10 milioni di euro. Si stabilisce che il riscatto debba essere pagato in caso di salvezza del Sunderland. I biancorossi si salvano e rimangono in Premier League. L’argentino ex Inter ha diversi problemi fisici durante la stagione, ma riesce comunque a totalizzare 17 presenze in tutte le competizioni e un gol.

QUAL E’ ALLORA IL PROBLEMA?- Il Sunderland a fine stagione decide di dimenticarsi completamente dell’accordo e di non pagare i 10 milioni di riscatto, dal momento che Alvarez non ha contribuito abbastanza alla salvezza dei Black Cats. I continui problemi fisici del fantasista argentino infatti, sembrano essere un fattore decisivo per la società inglese, che a questo punto si è decisa a non versare neanche un centesimo nelle casse di Thohir e soci.

APPROFONDIMENTI  5 cose da conoscere di André Carillo, nuovo obiettivo dell'Inter

SCENARI FINALI- Ovviamente la questione non è passata inosservata alla FIFA, che è intervenuta e sta valutando l’accaduto. Il giocatore ora è svincolato, ma stando a quanto si conosce della vicenda, se non ci dovessero essere colpi di scena su accordi celati tra le due società, quei 10 milioni saranno pagati. Il Sunderland molto probabilmente ha provato ad aggirare il contratto, ma l’Inter, presentando tutte le carte firmate non dovrebbe avere particolari sorprese. Alvarez in seguito potrà decidere con chi accasarsi, visto che molte squadre argentine, soprattutto il San Lorenzo, hanno espresso un interessamento molto importante.

Questa spiacevole questione non è da sottovalutare. Le casse nerazzurre in questo momento, in cui lo spauracchio del fair play finanziario è più che concreto che mai, avrebbero un grandissimo bisogno di quei soldi da mettere a bilancio. Ricky Alvarez, che non ha certamente brillato nella sua carriera europea, può essere comunque considerato un prospetto di talento e lasciarlo andare a zero avrebbe il sapore di una beffa.

Amedeo Bonato (@ambooo8)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.