L’Inter si prende Milano e vince il derby 1-0. Ora i ragazzi di Mancini sono soli in testa alla classifica, a punteggio pieno. Inter-Milan nelle ultime stagioni non ha regalato particolari emozioni, ma ieri si è visto qualcosa in più. Dopo un primo tempo, in cui forse i rossoneri hanno fatto leggermente meglio, nel secondo tempo sono usciti i nerazzurri, soprattutto in contropiede. Il gol che decide la partita è il tiro da fuori di Fredy Guarin, al 58’. Andiamo a dare i voti ai protagonisti della stracittadina.

INTER

Handanović 7,5- È molto più facile fare i complimenti a chi segna solitamente. Ieri handanović peró, qualche gol l’ha fatto. Interventi ed uscite perfette gli fanno prendere gli applausi del Meazza, senza contare quell’intervento straordinario su Luiz Adriano ad inizio partita. Un leader silenzioso che si fa sempre trovare pronto.

Santon 6,5- Finalmente continuità. Fa il suo dovere per novanta minuti e qualche volta si concede una sgambata in avanti, sempre con i tempi giusti. Attento e concentrato al punto giusto.

Medel 6,5- Un guerriero. Dove lo metti sta, con generosità e tanto cuore. Fatica un po’ nel primo tempo contro i due velocisti rossoneri, ma poi prende le misure. Uno su cui contare. Sempre.

Murillo 6,5- Dei due centrali, è sicuramente quello che fatica di più soprattutto nel primo tempo, in cui sbaglia tanto. Dall’incubo del primo errore, su cui è prodigioso Handanović, cresce sempre più, giocando un secondo tempo magistrale. Saper superare le difficoltà è la cosa più importante.

Juan Jesus 6,5- Peccato per l’infortunio. Lì a sinistra sta trovando, forse, la sua posizione ideale. Anche lui, come tutta la difesa, ha difficoltà nel primo tempo, ma fino al cambio fornisce un’ottima prestazione. Da segnalare una diagonale difensiva perfetta nel primo tempo, che salva il risultato. (Dal 68’ Telles s.v.- difficile valutarlo in mezzo tempo. Verrà il momento per farsi notare.)

Felipe Melo 7,5- Una sorpresa per tutti. Il brasiliano gioca una partita di altissimo livello e lì, davanti alla difesa, gestisce il gioco nerazzurro e non fa passare nessuno. Grande temperamento e grinta come ce lo ricordavamo. Bidone a chi?

APPROFONDIMENTI  L'Inter è cinica: 1-0 sul Milan, decide Guarin

Kondogbia 6- Decisamente sottotono. Probabilmente il peggiore dei suoi, soprattutto perchè da uno così ci si aspetta tantissimo. Il peso dei milioni pagati per lui un po’ lo sente, ma le potenzialità sono altissime. Deve crescere.

Guarin 8- Decidere il derby è troppo importante. Se non avesse segnato probabilmente non sarebbe stato il migliore, ma quando tiri fuori una prodezza così contro il Milan e fai vincere i tuoi, puoi fare di tutto. Sempre presente in fase offensiva, riesce a dare anche man forte dietro. Che sia finalmente la svolta per lui?

Perisić 6- Compitino e nulla di più. Difficile aspettarsi di meglio. Troppo poco tempo insieme ai compagni, per un giocatore che comunque puó dare molto. Importante per dare equilibrio alla squadra. (Dall’ 85’ Ranocchia 6- la sufficienza gliela diamo sulla fiducia, ma soprattutto per un ottimo intervento, in scivolata, in area di rigore.)

Jovetić 7,5- Se la partita fosse finita 0-0, lui sarebbe stato di gran lunga il migliore. Sempre grande movimento e tiri da fuori, senza paura. Si prenderà la squadra sulla spalle. (Dal 72’ Palacio 6- come al solito entra con grande generosità. Non è più titolare ma potrà dare una grande mano.)

Icardi 6- Rientra dall’infortunio e si vede. Compensa peró con tanto movimento, in particolare quel taglio che porta via Zapata sul gol di Guarin. Ritornerà presto al gol e quando lo farà, l’Inter potrà cominciare a sognare davvero.

Mancini 7- La squadra non gioca un bel calcio ma ha il suo carattere vincente. Fa nove punti nelle prime tre e vince il derby. Nessuno per ora meglio di lui.

MILAN

Diego Lopez (6,5), Abate (5), Zapata (5,5), Romagnoli (5,5), De Sciglio (6), Kucka (6), Montolivo (6,5), Bonaventura (6), Honda (5), Bacca (5,5), Luiz Adriano (5,5), Cerci (5), Balotelli (7), Poli (s.v).

Mihajlović (5)

Amedeo Bonato (@ambooo8)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.