Sembrava fatta, invece la chiusura dell’affare-Imbula per l’Inter è tutt’altro che vicina. Nelle ultime ore è da registrare l’inserimento del Porto nella trattativa, e dietro l’interessamento dei lusitani ci sarebbe niente meno che la Doyen di Nelio Lucas, dettaglio che farebbe legittimamente pensare a un “dispetto” rossonero, dopo la faccenda Kondogbia. Non ci sono certezze sull’ammontare dell’offerta portoghese, tra chi sostiene che sia pari a quella dei nerazzurri e chi invece parla di 25 milioni (contro i 18 proposti da Thohir).

L’Inter ha già da giorni ottenuto il sì del giocatore, ma non è detto che il padre di Imbula possa approfittare della situazione per cercare un ulteriore aumento dell’ingaggio. Il Porto infatti offrirebbe anche uno stipendio maggiore, per colmare il gap di appetitibilità del campionato iberico nei confronti della nostra Serie A. In corso Vittorio Emanuele c’è ancora relativa tranquillità, anche perchè il francese sarebbe solo la ciliegina sulla torta di un mercato sin qui favoloso, e non l’obiettivo numero 1 dell’estate. Sicuramente Ausilio e Co. non si lanceranno in aste folli e nel – comunque improbabile – caso in cui il trasferimento dovesse clamorosamente saltare, rimane sullo sfondo il Piano B, quello che porterebbe direttamente a Felipe Melo.

Simone Viscardi

@simojack89

APPROFONDIMENTI  Giù la maschera, arriva il fischio d'inizio
share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.