Doccia fredda per l’Inter, dalla stampa francese arriva la notizia che nella notte Giannelli Imbula avrebbe scelto il Porto. Secondo quanto riportato da L‘Equipe, il centrocampista francese nella scorsa notte avrebbe scelto di accasarsi alla società portoghese. Al Marsiglia andranno 25 milioni di euro, mentre per RMC Info e La Provence l’affare si è chiuso con 23 milioni pagati in due trance al club francese. In mattinata Imbula dopo aver comunicato la propria decisione ai dirigenti dell’Olympique Marsiglia è volato in Portogallo per firmare un contratto di cinque anni. Ora dobbiamo chiederci quale sia stato il ruolo della Doyen nella trattativa tra l’Inter e il 22enne giocatore francese. Si sussurra da giorni che Nelio Lucas, uomo della Doyen e ora advisor tecnico del Milan legato a Mister Bee avrebbe proposto un futuro rossonero. In ogni caso, Lucas ha operato un dispetto all’Inter dopo l’affare Kondogbia. Dopo la dichiarazione di Willy Ndagi, padre e agente del giocatore, ha confermato: “Si, è vero: Giannelli ha detto sì al Porto“. L’offerta di Ausilio era prestito oneroso a 1 milione di euro e riscatto a 19 milioni in 18 mesi. Per il giocatore, invece, circa 2 milioni di euro all’anno. Quindi accordo con giocatore e società. Sembrava fatta, poi tutto saltato. In questo scenario i nerazzurri si sono cautelari tornando su Felipe Melo. Con il giocatore c’è una trattativa avviata da tempo sulla base di un biennale da 3 milioni di euro, mentre con il Galatasaray l’accordo non è ancora stato raggiunto. I turchi vorrebbero 3 milioni di euro, l’Inter preferirebbe che il centrocampista brasiliano con passaporto spagnolo si svincolasse a zero euro. Comunque nessuna decisione definitiva ufficiale è stata comunicata alla società nerazzurra. Nelio Lucas sta lavorando per chiudere l’affare in fretta con il Porto. In queste ore di attesa capiremo se l’Inter dovrà rassegnarsi definitivamente o se invece insisterà in ogni modo per avere Imbula.

APPROFONDIMENTI  L'eternità in un ciuffo: vent'anni di Javier Zanetti

Stefano Barchi

 

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.