Aspettando Inter-Juventus di domenica sera, continua la nostra analisi dei probabili protagonisti. Oggi cercheremo di spiegare perché Fredy Guarin è più forte di Sami Khedira.

Fredy Alejandro Guarin Vàsquez, centrocampista dell’Inter e della nazionale Colombiana, classe 86 dotato di un gran tiro dalla distanza, fisicità esplosiva, tecnica e velocità lo rendono un giocatore che può essere impiegato in varie zone del campo.

Sami Khedira, centrocampista della nazionale tedesca con la quale si è laureato campione del mondo nel 2014. Approdato quest’anno in bianconero è dotato di tecnica eccellente e buona visione di gioco, forza fisica, ottimo colpitore di testa, ricopre il ruolo di mediano.

Integrità fisica è la principale caratteristica che ci porta a dire che Guarin è più forte di Khedira. Il colombiano sotto il profilo fisico non ha mai subito infortuni importanti e, durante la stagione difficilmente risente di problemi muscolari. Mentre per il tedesco la fragilità muscolare rimane il suo più grande problema.

Le marcature, anche questa caratteristica è a favore di Guarin. E’ vero che il nerazzurro ricopre un ruolo più offensivo del collega bianconero che comunque gli va riconosciuto di essere un ottimo colpitore di testa che lo porta spesso alla marcatura. Ma i numeri parlano chiaro, Guarin segna di più.

APPROFONDIMENTI  L'Inter ha un'opzione in più: la difesa a tre, il piano E

L’essere decisivo, Guarin è più decisivo di Khedira. Tutti ricordano il gol nell’ultimo derby. Il modo di giocare del tedesco risulta essere più utile, meno spettacolare ma non ha la qualità di decidere da solo il corso di una partita pur rimanendo uno dei centrocampisti più forti al mondo. Guarin giocatore anarchico, se in giornata giusta è un giocatore decisivo.

La duttilità, ultima caratteristica che ci porta a dire che Guarin è più forte di Khedira. Il colombiano si adatta a diversi ruoli di centrocampo, può essere impiegato all’occorrenza anche da trequartista. Mentre il tedesco rimane un mediano, suo ruolo naturale dove esprime maggiormente le sue caratteristiche migliori.

Stefano Barchi

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.