Domani sera, a San Siro, andrà in scena il derby d’Italia. L’attesa è quasi finita e la tensione comincia a salire. Tensione per i tifosi naturalmente, che sperano di battere i rivali per avere quattro mesi di sfottò meritati, ma tensione anche per i protagonisti stessi del match, perché una partita così si fa sempre sentire. Probabilmente Hernanes e Melo, i grandi ex di questo Inter-Juventus, affronteranno qualcosa di più grande di una semplice rivalità. Gli ex illustri nella storia del derby d’Italia però sono davvero molti e allora proviamo a trovare i 5 più importanti, consapevoli di lasciarne molti altri fuori.

1) FABIO CANNAVARO ex Inter-Juventus – Prima all’Inter, nelle stagioni 2002-2003 e 2003-2004, poi alla Juventus per i due anni successivi. Con i bianconeri tornerà nella stagione 2009-2010, dopo l’esperienza al Real Madrid. Fabio Cannavaro è stato probabilmente uno dei migliori difensori italiani di sempre, ma mentre nella Juventus ha potuto dimostrare il suo valore, arrivando al culmine della carriera nel 2006, anno del mondiale, nell’Inter ha faticato, complice anche un presunto accordo con Luciano Moggi, che gli avrebbe detto di peggiorare le sue prestazioni, per essere venduto proprio ai bianconeri.

2) ANDREA PIRLO ex Inter-Juventus – All’Inter ha poca gloria, e deve accontentarsi di 40 presenze e zero gol, in un anno e mezzo. Alla Juventus è tutta un’altra storia: in quattro stagioni vince quattro scudetti, una coppa Italia e una supercoppa italiana, arrivando proprio la scorsa stagione in finale di Champions League.

3) ROBERTO BONINSEGNA ex Inter-Juventus – Cresce nelle giovanili dell’Inter e ci ritorna dal ’69 al ’76, per diventare un pezzo di storia del club nerazzurro. In 281 presenze con la Beneamata, segna 171 reti, diventando il terzo miglior marcatore nerazzurro di sempre e assoluto protagonista nello scudetto della stagione ’70-’71. Dopo l’Inter approderà alla Juventus per tre stagioni, vincendo due scudetti, una coppa Italia ed una coppa Uefa.

APPROFONDIMENTI  Toto Attaccanti: gli affari sfumati

4) ZLATAN IBRAHIMOVIC ex Inter-Juventus – Il genio. Sicuramente uno degli attaccanti più forti della storia di entrambi i club. Ibrahimovic è talento, classe e potenza, il tutto condito da quella vena di follia e narcisismo, che fa di lui non solo un grandissimo degli ultimi 15 anni di storia del calcio, ma anche un personaggio da copertina. Lo scopre la Juventus, prelevandolo dall’Ajax nel 2004. Vince il campionato revocato dell’era calciopoli, per poi passare all’Inter, dove conquista tre scudetti e due volte la supercoppa italiana, oltre alla classifica cannonieri del 2009.

Roberto Baggio, uno degli illustri ex Inter-Juventus
Roberto Baggio, uno degli illustri ex Inter-Juventus

5) ROBERTO BAGGIO ex Inter-Juventus – Forse il più grande talento del calcio italiano e uno dei più grandi a livello mondiale. Roberto Baggio gioca nella Juventus dal ’90 al ’95, segnando 115 gol in 200 presenze e vincendo due scudetti, una coppa Italia e una coppa Uefa. All’Inter approderà solo dal 1998 al 2000, non conquistando nulla, ma regalando spettacolo e classe ai tifosi nerazzurri.

C’è chi è stato amato da entrambe le tifoserie e lo è tutt’ora. C’è chi invece ha lasciato ricordi migliori con una sola maglia. Molti si sono fatti odiare e di tanti non ci si ricorda nemmeno. La vita dell’ex è questa, senza una fede precisa, ma ricca di emozioni.

Amedeo Bonato

share on:

Leave a Response