Un mese fa l’Inter batteva con sei gol di scarto la sorprendente Atalanta di Gasperini, sembrava il là per un finale di stagione che avrebbe potuto portare i nerazzurri persino alla lotta col Napoli per il terzo posto, ultimo utile per accedere tramite i preliminari alla Champions League.

Pioli si guadagnava la conferma, Suning preparava 100 milioni di euro per il mercato e la tifoseria riempiva San Siro con rinnovato entusiasmo. In quel momento, l’Inter avrebbe avuto dall’arrivo del tecnico ex Lazio solo tre punti meno della Juventus, gli stessi della Roma ed uno meno del Napoli. Una partenza ad handicap insomma, fino alle ultime tre partite: un punto in casa del Torino e due sconfitte di fila. Brutta quella interna con la Sampdoria, indecente l’ultima in casa del Crotone.

Tutto nuovamente messo in discussione nel giro di tre partite, ora Pioli sembra lontanissimo dalla conferma, la squadra è uscita addirittura dalla zona valida per accedere ai preliminari di Europa League e la tifoseria è nuovamente sdegnata dall’atteggiamento dei nerazzurri soprattutto nell’ultima uscita. Ausilio ha dato dei superficiali e presuntuosi ai giocatori, annunciando l’annullamento del giorno di riposo previsto per oggi: basterà in vista di sabato?

Ebbene sì, perchè la beneamata ha immediatamente l’occasione di riparare: c’è il derby a pranzo, il primo (salvo nuovi imprevisti) tutto cinese. E’ un vero e proprio spareggio per il sesto posto, ad oggi, che vede le due squadre contendersi con due punti a vantaggio del Milan. Un vantaggio netto sui rossoneri prosciugato in tre giornate negative.

APPROFONDIMENTI  Inter, 5 alternative se salta Perisic

E si torna a parlare di cessioni, di nuovi allenatori e di un rinnovo dello stesso Ausilio ancora non pervenuto. La società sembra fare sul serio, tutti sono in discussione e le possibilità economiche di mettere in atto una vera e propria rivoluzione ci sono tutte, su ogni aspetto.

Tecnico, giocatori e dirigenti sono avvisati.

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.