Il rumore dei nemici è sempre forte in casa Inter. Anche quando la squadra non ottiene i risultati che il blasone del club imporrebbero, qualcuno è sempre pronto ad punzecchiare i nerazzurri. Ecco la seconda parte della classifica in cui abbiamo raccolto le 10 gaffes che sono state fatte contro l’Inter; quale è stata la più fastidiosa?

1) Ferrero: “Moratti cacci il filippino” – Celebre ormai la frase del presidente della Sampdoria, inelegante e a sfondo razziale. La diatriba si è poi reiterata con un’altra perla del patron blucerchiato, che ha postato su Twitter una foto di una maglietta con su scritto “Thohir, che me la stiri questa?”

2) Subito derby per Mr. Bee – Accordo stretto con Berlusconi da pochi giorni e subito parte la gaffe. Un collaboratore del magnate tailandese, Mr. Dana, si è lasciato andare a questa frase a dir poco inelegante: “5 milioni di topi a Milano? Saranno tifosi dell’Inter”. Battuta che gli è costata il posto di lavoro e gli insulti di qualche milione di tifoso nel mondo.

3) Thohir omaggia Cambiasso ma… – In occasione dell’ultima partita di Cambiasso con la maglia nerazzurra, Thohir decide di omaggiare l’argentino su Instagram. Peccato che sbagli il soprannome del giocatore (Cuchu, storpiato in Chucu) e dimentichi la storica Champions League nell’elenco di trofei vinti dal giocatore con i colori del cielo e della notte.

APPROFONDIMENTI  Le 10 gaffes contro l'Inter (parte prima)

4) Bonucci ha la memoria corta … – Settembre 2013, alla vigilia di Juventus-Napoli Bonucci dimostra di aver dimenticato in fretta la breve esperienza nelle giovanili dell’Inter: “Nessuno è riuscito ad essere per tre anni di seguito Campione d’Italia”, afferma l’ex Bari. Ovviamente si scorda il quinquennio vincente dei nerazzurri dal 2006 al 2010, oltre ad altri esempi più indietro nel tempo (Milan 1992-1994, Juventus stessa 1930-1935 …).

5) … e Conte lo segue a ruota – Aprile del 2014, la Juve ha appena ipotecato il passaggio in semifinale di Europa League. Le dichiarazioni di Conte però hanno qualcosa che non va: “Da più di 6 anni non c’è un’italiana semifinalista in una competizione europea”. Ma come? E l’Inter vincitrice della Champions League solo 4 anni prima?

Jacopo Gino (@jacopogino)

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.