Cinguettii in arabo, presunte offerte e possibile querela. Si infittisce la vicenda intorno a Mohamed Salah, pezzo pregiato di una sessione di mercato sempre più folle. L’egiziano di proprietà del Chelsea in prestito alla Fiorentina negli ultimi sei mesi ha deciso di non rinnovare il contratto con i toscani, facendo infuriare i tifosi e la società viola.

OFFERTA – Il nuovo assalto dei nerazzurri sembrerebbe essere condotto sulla base di un’offerta di 20 milioni alla società londinese, probabilmente con l’ormai consona formula del prestito con obbligo di riscatto. Il giocatore sembrerebbe essere convinto del progetto nerazzurro anche per un colloquio con Mancini, che sembrerebbe avergli assicurato un ruolo da protagonista nella nuova Inter. L’accordo con Salah potrebbe essere raggiunto sulla base di un quinquennale da tre milioni di euro più bonus a stagione.

DIFFIDA – Non ci sta però la Fiorentina, che aveva già depositato il rinnovo del prestito pattuito con il Chelsea. Il consigliere della Fiorentina Paolo Panerai ha attaccato duramente il comportamento dei nerazzurri in virtù della mancata applicazione dell’articolo 18, che vieta di contattare un giocatore ancora sotto contratto con un’altra società. “Se le società del calcio dovessero rispettare la trasparenza” ha rincarato la dose Panerai “l’Inter sarebbe già retrocessa. Che soldi sono, di chi, a partire dalle Cayman?”. La Fiorentina ha quindi deciso di inviare una diffida al club di Thohir, che forse anche per questo non ha ancora calato l’affondo decisivo per Salah.

APPROFONDIMENTI  10 cose da non perdervi della 7a giornata di Serie A

CINGUETTII Il giocatore intanto affida ai social network i suoi pochi ed enigmatici pensieri. Verso l’1.44 l’egiziano ha twittato un ironico “Grazie per apprezzarmi in questo modo”, suscitando commenti di vario genere dei tifosi viola che chiedevano spiegazioni riguardo al suo comportamento. Soltanto ad un fan arabo Salah ha deciso di rispondere, con un ambiguo “Non sempre quello che dicono i rumors dei media è credibile”. In questo momento Salah parla arabo per tutti tramite i suoi enigmatici messaggi. Nel frattempo la delusione dei supporters della Fiorentina non si risparmia, tanto che l’egiziano è ormai considerato un traditore in Toscana. Comunque vada a finire, Salah ha dimostrato di non saper ricambiare fuori dal campo l’affetto di una società che ha puntato su di lui al posto di Cuadrado. Può essere affidabile un giocatore così propenso a cambiare maglia? Attenzione Mancio, non sei l’unico con un telefonino importante.

share on:

Leave a Response