Estate calda per il capoluogo lombardo e non solo a causa dell’afa e delle alte temperature di questi giorni. A farla da protagonista è il calcio mercato. Ottimo il via del club nerazzurro, partenza in rincorsa per i cugini milanisti. Entrambe alla ricerca del riscatto dopo l’ultima stagione poco brillante, entrambe con l’intenzione di avviare un progetto valido partendo dall’ingresso in società di nuove risorse economiche messe a disposizione dagli investitori “d’oriente”. Inter o Milan? Ad oggi, chi ha operato meglio sul mercato? Kondogbia, Miranda, Montoya, Murillo, i “colpi” da una parte. Bacca, Bertolacci, Luiz Adriano dall’altra.

INTER – L’Inter è partito dalla ricostruzione delle “fondamenta”, assicurandosi validi rinforzi per la difesa e pensando ad un centrocampo di sostanza e qualità. L’acquisto migliore è indubbiamente quello del francese Kondogbia, conteso proprio ai rossoneri in un appassionate derby di mercato. La maglia numero 7 dell’ex Monaco, arrivato a Milano per 30 milioni di euro, è, tra le nuove, quella più gettonata dai tifosi. Rinforzi validissimi anche “dietro”: Miranda, uno dei leader della difesa di Simeone, acquistato con la formula del prestito oneroso con riscatto obbligatorio a giugno 2016, con l’Atletico Madrid ha vinto 5 Trofei, mentre il colombiano Murillo è appena stato eletto miglior giovane della Copa America 2015. Infine Montoya, classe 1991, prodotto della “cantera” del Barcellona da cui è arrivato con la formula del prestito. L’Inter non appare però disposta ad accontentarsi. L’opera di ricostruzione guidata da Roberto Mancini richiede altri sforzi da parte del club che si vede costretta a vendere alcuni dei “suoi” per poter procedere con altri innesti: Jovetic, Perisic, Suarez sono i nomi più “caldi”. E poi il “caso” Salah ancora non risolto.

APPROFONDIMENTI  Quanto vale realmente Borini?

MILAN – Sfumati Kondogbia e Martinez, il Milan guidato da Mihajlovic, ha risposto prima con Bertolacci, acquistato dalla Roma per circa 20 milioni e poi ha puntato sulla scelta di validi centravanti: l’attaccante del Siviglia Carlos Bacca e il brasiliano Luiz Adriano, costati rispettivamente 30 ed 8 milioni di euro. Il colombiano, che ha scelto la maglia numero 70, nelle ultime due stagioni ha segnato 49 gol in 108 partite col Siviglia, 14 dei quali nelle due edizioni vinte dell’Europa League. Luiz Adriano, classe 1985, dopo 8 anni in Ucraina, ha firmato un contratto quinquennale fino al 30 giugno 2020. Con la trattativa per Ibrahimovic ancora aperta, il Milan sembra aver recuperato lo svantaggio iniziale. Il club rossonero cercherà inoltre di puntare sul rilancio dei giocatori che già fanno parte della rosa milanista e che hanno voglia di rilanciarsi: Stephan El Shaarawy in primis.

Tempo di maturità dunque anche per Inter e Milan. Per ora promosse a pieni voti… riusciranno a superare anche l’esame?

Chiara Tola

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.