Nel panorama calcistico si vedono sempre più giovani promettenti, anche se non italiani. L’Inter ha puntato un giovanissimo calciatore slovacco, da molti considerato il nuovo Marek Hamsik. Si tratta di Ondrej Duda, trequartista classe ’94 che può giocare anche come seconda punta o come ala destra.

LE SUE CARATTERISTICHE – Ha tutte le carte in regola per essere un futuro giocatore di alto livello. E’ un classico numero dieci che riesce a giocare dietro la punta e a proporre un gioco spumeggiante e tatticamente pulito. Può giocare anche esterno d’attacco in un 4-3-3 o in un 4-2-3-1: è quindi un calciatore polivalente, perfetto per le idee di gioco di mister Mancini.

IL SUO ESORDIO – La squadra che per prima crede in questo giocatore è il Kosice che lo fa giocare per due stagioni, dal 2012 al 2014. Già i suoi inizi sono promettenti: segna infatti ben cinque gol in 33 presenze e si fa notare nel panorama nazionale.

LEGIA VARSAVIA – Nel 2014 viene preso di mira dalle attenzioni del Legia Varsavia che vede in lui un vero e proprio talento. Si trasferisce nella sessione invernale di calciomercato di febbraio, in prestito con diritto di riscatto per 300 mila euro (il suo valore è appena sotto, 200mila euro). Nella stagione 2014/15 stupisce con una prestazione degna dei migliori trequartisti giocando anche in Europa League. Il risultato delle sue presente, in tutto 39, sono un miglioramento del suo record di gol: in una stagione passa da 5 reti a 8.

APPROFONDIMENTI  Intrigo Duda: è seguito anche da Wolfsburg e Monaco

IL FUTURO – Per un trequartista così promettente si sono mosse molte squadre tra cui Wolfsburg e Arsenal, ma l’Internazionale di Milano è in netto vantaggio per i contatti avuti direttamente con il giocatore. Si aspetta, in questo mese, che le società del Legia Varsavia e il club nerazzurro possano trovare un punto d’accordo sul prezzo del giocatore che dai semplici 300mila euro ora vale 4/5 milioni di euro: una plusvalenza niente male per il club polacco.

SPERANZE – Con l’acquisto di un altro trequartista, oltre a Kovacic, insieme a Brozovic e il neo-acquisto Kondogbia, le speranze di una rosa più giovane, anche se non italiana, aumentano insieme alle speranze dell’Inter di ritornare ad essere grande nel panorama nazionale e internazionale. Sarà Duda a portare in alto l’Inter? Vedremo l’evolversi del calciomercato estivo.

Martina Del Mercato

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.