Xherdan Shaqiri nazionale svizzero di origini albanesi in pochi mesi si è ritrovato dal Bayern Campione d’Europa ai margini del progetto della futura Inter.

NO ALLO STOKE – Per 24enne fantasista lo Stoke City, una squadra inglese di non grandissimo rango, ha messo sul piatto 17 milioni di euro. Insomma prima ancora di essere bocciato per questioni meramente tattiche, rischia di essere sacrificato sull’altare del bilancio. All’Inter ci stanno pensando, non hanno ancora finito di pagare la prima della tre rate ai bavaresi da 5 milioni di euro, ritrovandosi a fare plusvalenza alla luce dell’offerta dello Stoke. D’altronde Roberto Mancini non ha più tempo di aspettare nessuno. Questo vale anche per Shaqiri. Il feeling tra i due non è mai scattato, il ragazzo rischia di cambiare tre nazioni e tre campionati in soli sei mesi.

IDEA ATLETICO MADRID – Ricordate che nei giorni scorsi di questo caldissimo calciomercato si era parlato di un forte interessamento della società nerazzurra per Mario Suarez, forte centrocampista dell’Atletico Madrid. Oggi alcuni giornali sportivi riportano la notizia di un Piero Ausilio in volo verso la capitale spagnola. Motivo del viaggio del Direttore sportivo interista sarebbe l’offerta di 12 milioni di euro da presentare alla dirigenza dell’Atletico e 3 milioni di euro a stagione per il giocatore. Diego Simeone avrebbe mostrato interesse per Shaqiri, si fa calda la possibilità che l’ex Bayern possa rientrare nella trattativa che porterebbe Suarez a Milano. Lo svizzero ha rifiutato a priori l’eventualità Stoke City, ritenendolo un club di seconda fascia e non intende compiere passi indietro.

APPROFONDIMENTI  Le 5 reazioni dell'interista alla rete di Gabigol

CHI CI GUADAGNA? – L’apertura di Simeone, allenatore dell’Atletico Madrid, rappresenta per Shaqiri un interessante scenario. Sicuramente più accattivante dell’ipotesi Stoke. Ora, ipotizzando che la trattativa che porterebbe a uno scambio di giocatori vada a buon fine, c’è da chiedersi chi ci guadagnerà da questa operazione. Difficile da capire ora. Come detto prima Shaqiri non ha mai fatto breccia nel cuore del Mancio, lo svizzero non è riuscito ad ambientarsi. Non si discute il suo talento, un’altra chance se la meriterebbe. Ma tutto sembra portare sulla strada dell’addio, per motivi tecnici ed economici. Dall’altra parte la società ha dimostrato di puntare forte su Mario Suarez per il nuovo progetto Inter. Sarà il campo che ci dirà chi guadagnerà nell’eventuale affare Shaqiri-Suarez. Aspettiamo il verdetto del campo.

Stefano Barchi

share on:

Leave a Response

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.