Tra gli obiettivi di mercato dichiarati del team nerazzurro è stato inserito anche il nome di Ivan Perišić, attualmente in forza al Wolfsburg. Con il giocatore l’accordo sembrerebbe cosa fatta, anche se serve prima capire come si muoverà l’Inter in uscita. L’Inter sarebbe disposta a offrire per il giocatore croato 2 milioni da versare subito. Ne sarebbero poi necessari 13 per l’acquisto a titolo definitivo. Il club tedesco cerca di concludere la trattativa valutando l’operazione 20 milioni. Ma quanto vale veramente Ivan Perišić?

Dopo aver messo a punto la retroguardia, Roberto Mancini ha chiesto espressamente alcuni rinforzi nel reparto avanzato e Perišić farebbe al caso suo. Classe 1989, il centrocampista offensivo cresciuto nelle giovanili dell’Hajduk Spalato, ha giocato in Germania le ultime sue due stagioni rimanendo fermo un paio di mesi nel 2013 a causa di un infortunio al ginocchio sinistro. Con la maglia croata ha giocato per le selezioni Under-17, Under-18, Under-21 e con la nazionale maggiore ha partecipato al campionato europeo nel 2012 e alla Coppa del mondo 2014.

Forte tecnicamente, dotato di velocità e buon dribbling e bravo anche con i colpi di testa, è in grado di giocare su entrambe le fasce ma anche da trequartista. L’idea sarebbe quella di inserirlo quale attaccante esterno dietro a Icardi, in attesa di capire quale sarà il futuro di Shaqiri che potrebbe essere inserito nella trattativa di scambio proprio con il club tedesco. Club che alcuni mesi fa non avrebbe mai accettato di vendere il suo gioiellino per meno di 20 milioni ma che adesso sembra disposta a trattare. Dopo le sue buone prestazioni, sia in campionato ma soprattutto ai mondiali con la sua nazionale, infatti, il suo valore è sicuramente aumentato ma si aggira su una cifra che non supera i 13-15 milioni.

APPROFONDIMENTI  5 giocatori da cedere prima della fine del calciomercato

Il mercato scatenato dell’Inter dunque non si ferma e, nonostante sia ora giunto seriamente il momento di parlare di cessioni, il tecnico di Jesi spera di avere tra i suoi il nuovo innesto già a partire dalla prossima settimana.

Chiara Tola

Tags:
share on:

Leave a Response