Buona la prima. Parte forte l’Inter di Roberto Mancini e batte lo Stuttgarter Kickers in amichevole per 4-3. Roberto Mancini schiera in campo diversi uomini, in modo da testare diverse situazioni di gioco e diversi moduli. I primi 11 a scendere in campo è schierato con il 4-3-1-2  ed è composto da: Handanovic; Montoya, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Brozovic, Gnoukouri, Kovacic; Hernanes; Palacio, Icardi.

OTTIMO PRIMO TEMPO – Tre giri di lancette e subito Inter in vantaggio. L’argentino Palacio apre le marcature dopo un contropiede rapido dell’Inter. Palacio approfitta di un disimpegno sbagliato dagli avversari e infila in rete alla spalle del portiere avversario Muller. Passano 6 minuti e raddoppio dell’Inter con doppietta di Palacio. L’argentino è abile a trafiggere nuovamente Muller con un tocco di precisione sotto porta che non lascia scampo agli avversari. Non può chiudersi qui il primo tempo, infatti al 22′ ecco la terza rete interista con Brozovic che con un destro di precisione manda la palla in rete alle spalle di Muller. La squadra di Roberto Mancini non è sazia, anzi, cala sul tavolo da gioco il poker con Mauro Icardi, abile a sfruttare un grave errore da parte del numero 1 avversario che gli regala la palla del 4-0.

CALO NEL SECONDO TEMPO – Nella ripresa uomini freschi in campo con Carrizo in porta. Nagatomo, Andreolli, Popa e Santon in difesa. Gnoukouri, Di Marco, De Micheli a centrocampo. Delgado, Hernanes, Baldini in attacco.  Questa volta sono gli avversari ad andare in rete per primi a pochi munuti dall’inizio con una girata in area da parte di Fischer che batte Carrizo e segna la prima rete. Questo il preludio alla goleada da parte degli avversari. Al minuto 84′ è nuovamente Fischer ad andare a segno e realizza la sua doppietta personale. Al 90simo l’Inter subisce adirittura la terza rete di Ivan che chiude definitivamente la gara.

APPROFONDIMENTI  L'Inter (s)vende Hernanes alla Juventus: che senso ha?

Maurizio Saladino

share on:

Leave a Response