Il tormentone Salah sembra proprio non voler finire, con la possibilità che ci accompagni per tutta l’estate fino alla fine del calciomercato. Se da una parte c’è la Fiorentina, dall’altra c’è il Chelsea con in mezzo le pretendenti Inter, Roma e Atletico Madrid. L’Inter ha deciso di defilarsi un po’ per permettere di risolvere queste divergenze tra la squadra italiana e quella inglese, ma rimanere sempre alla finestra per l’egiziano e aspetta l’evolversi della situazione. Se si lavora su più fronti per cercare valide alternative e nomi nuovi nel reparto offensivo, conviene a questo punto insistere su Salah?

NECESSITA’ TATTICA – Se davvero l’Inter non sembri orientata a tenere Shaqiri un esterno d’attacco che lo rimpiazzi è indispensabile. Le caratteristiche dell’egiziano corrispondo all’identikit chiesto da Mancini e pertanto l’affare è da tenere in considerazione.

ALTERNATIVE NON CONVINCENTI– Se per Perisic il Wolfsburg sembri richiedere cifre alte ed il Manchester City per Jovetic sembri tentennare alle offerte interiste, meglio puntare tutto su Salah che al momento sembra essere l’alternativa valida e solida che all’Inter potrebbe tornare utile.

CONDIZIONE FISICA OTTIMALE – Visti i risultati durante la seconda parte di campionato con la Fiorentina, in attacco l’Inter troverebbe un giocatore in piena forma nonché in una condizione fisica ottimale rispetto ai nomi sopra menzionati, in particolare sul montenegrino Jovetic che non è nuovo ad infortuni che l’hanno tenuto lontano dal campo per un po’.

APPROFONDIMENTI  E se Salah finisse nelle mani degli Emiri?

INVESTIMENTO ECONOMICO – Conoscendo le potenzialità del giocatore e nella speranza che possa ulteriormente crescere sotto questo aspetto, il suo acquisto potrebbe essere l’utile qualora l’Inter decida anche di rivenderlo tra un paio di anni. Se il valore di Salah si aggira introno ai diciotto milioni di euro, questo potrebbe aumentare in maniera esponenziale e la cosa anche per le casse interiste sarebbe buona (visto anche la nuova politica “aziendale”).

OTTIMO RAPPORTO CON MOURINHO – Sapendo l’ottimo rapporto che intercorre tra il club nerazzurro e l’allenatore del Chelsea l’affare potrebbe andare in porto. Il Chelsea ha esigenza di vendere l’egiziano (visto il poco impiego che avrebbe in campo e portare soldi in cassa male non le farebbe). Date le tanti pretendenti, una parola buona del portoghese male non fa e sicuramente verrebbe rispettata dal club inglese.
Il tormentone Salah non sembra finire e l’epilogo avrà sicuramente risvolti interessanti. Qualora arrivasse sarebbe un rinforzo in più in attacco. Bisogna aspettare: una sposa e tante pretendenti; vediamo se il matrimonio avverrà a Milano o altrove.

Mario Giuliante
(@Mario_TheVoice)

share on:

Leave a Response