Questa volta non è stato Mancini ad alzare il telefono per convincere un giocatore a vestire la maglia interista, ma è stato lo stesso a farsi avanti. La notizia di oggi riguarda Thiago Motta, vecchia conoscenza interista, che apre ad un ritorno in nerazzurro con queste parole: “Per me sarebbe una sfida”. Per l’italo-brasiliano l’avventura a Parigi pare essersi conclusa ed un ritorno in Italia non gli dispiacerebbe. Il centrocampista, che tanto bene ha fatto all’Inter e con voci che lo davano in direzione Atletico Madrid, sarebbe un gradito per la squadra ed i tifosi nerazzurri. Dopo aver vinto tutto con Mourinho, Motta lascia i nerazzurri nel gennaio del 2012 direzione Parigi. L’Inter ne risentì fortemente perché a centrocampo non venne a mancare uno degli uomini di riferimento del gioco nerazzurro. La sua cessione fu una nota negativa, ma l’offerta del Psg era allettante e carica di nuovi stimoli. Adesso invece pare possa aprirsi un nuovo capitolo: Thiago ha voglia di giocare e un suo eventuale ritorno adesso sarebbe un qualcosa da tenere in considerazione, anche in ottica nazionale.

QUANTO SERVIREBBE MOTTA ALL’INTER IN QUESTO MOMENTO? – Il suo palmares e la sua esperienza parlano per lui. Con un giocatore così qualsiasi centrocampo acquisterebbe forza e vigore. Dotato di ottimi piedi e di un’ottima geometria tattica, darebbe una grossa mano nell’impostazione del gioco, soprattutto perché, per ora, giocatori con queste caratteristiche l’Inter non ne ha. Motta è in grado di giocare da mediano e far ripartire l’azione e di giocatori con queste caratteristiche ce ne son veramente pochi in circolazione. Con i suoi 32 anni alle spalle, ha davanti a sé ancora tanto da dare. Nonostante qualcuno possa ritenerlo un giocatore lento, con Kongdobia e Medel che correrebbero per lui a centrocampo, Thiago avrebbe tutto il tempo per impostare il gioco interista. Con la sua visione di gioco ha 360° e con gli inserimenti di Icardi la cosa potrebbe regalare ottime sorprese sul piano del rendimento e sulla questione gol.

APPROFONDIMENTI  Inter-Atalanta in dieci tweet

TORNA A CASA MOTTA – L’abbiamo già detto che un suo ritorno verrebbe accolto dalla platea interista con grande entusiasmo. Con il suo arrivo però sarà inevitabile sfoltire la rosa e qualcuno dovrà fare le valigie. Data l’abbondanza di centrocampisti, bisognerà vedere chi partirà. Su una cosa siamo sicuri: se Motta dovesse tornare l’Inter accrescerebbe ancora di più il suo organico sotto il profilo tecnico e tattico. L’italo-brasiliano si è offerto, ma starà all’Inter decidere se riportarlo a casa oppure no. Restiamo alla finestra per capire cosa succederà sicuri che, qualora tornasse, S. Siro lo festeggerà a dovere, essendo stato uno degli eroi che ha condotto l’Inter verso il triplete.

Mario Giuliante
(@Mario_TheVoice)

share on:

Leave a Response